web analytics

È iniziato il Sinodo 2021 della Chiesa Unita di Cristo

Da ieri 11 luglio è partito il Sinodo Generale 2021 della Chiesa unita di Cristo (UCC) che durerà fino al 18 del mese. Il Sinodo, intitolato “Radicati nell’amore”, prenderà in considerazione 11 risoluzioni e diverse modifiche allo Statuto. L’UCC è una chiesa protestante storica degli Stati Uniti di orientamento presbiteriano, conta circa 5000 chiese locali e un milione di membri. Da sempre è impegnata per i diritti umani, la giustizia ambientale, sociale, sanitaria ed economica. È possibile visualizzare un primo riassunto sui temi e i testi integrali nella pagina ufficiale del Sinodo. Accompagnato da 21 giorni di preghiera, il Sinodo vede sessioni dedicate a infanzia, famiglie, giovani. Un fitto programma che prevede, anche, 50 laboratori on-demand e sale espositive virtuali. Si tratta del primo Sinodo generale virtuale. La registrazione consente l’accesso a tutte le attività programmate, inclusi culto, workshop, eventi, relazioni principali. Il Sinodo della chiesa americana voterà, in particolare, modifiche allo Statuto per definire nuove modalità di convocazione. All’ordine del giorno anche le questioni di linguaggio di genere e razziale e i ministeri della chiesa.
È prevista, inoltre, una “Notte di Celebrazione”, venerdì 16 luglio. Durante la celebrazione si festeggeranno i 50 anni dell’Associazione degli educatori della Chiesa unita (AUCE), dei Ministeri della Giustizia Ambientale e altro ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *