web analytics

La Federazione luterana mondiale finanzia progetti per giovani sulla giustizia climatica

GINEVRA – Incoraggiare l’impegno dei giovani per l’azione di giustizia climatica: questo l’obiettivo della Federazione luterana mondiale (FLM), che ha pubblicato un bando per progetti climatici su piccola scala avviati e guidati da giovani. «Per la FLM la giustizia climatica sottolinea la necessità che tutti si assumano la responsabilità della cura del creato. Lo consideriamo una questione di giustizia intergenerazionale», afferma Eva Christina Nilsson, direttrice del Dipartimento di teologia, missione e giustizia della FLMF, annunciando il nuovo invito a presentare proposte.

Il termine per la presentazione delle proposte è il 16 maggio. Ogni progetto dovrebbe essere avviato e condotto da giovani, di età pari o inferiore ai 30 anni, e richiedere l’approvazione di una chiesa membro della FLM (in Italia la CELI ovvero i luterani tedeschi, visto che la Chiesa Protestante Unita ha presentato domanda di adesione non 2018 e non ha mai ricevuto risposta). I progetti dovrebbero essere eseguiti da luglio a ottobre. Le candidature che soddisfano i criteri di ammissibilità devono essere inviate a action.justice@lutheranworld.org sotto l’oggetto “Youth Climate Project”. Qui tutti i dettagli e le informazioni: https://www.lutheranworld.org/content/applications-lwf-climate-justice-projects.

La FLM può supportare proposte di progetti fino a 2.000 Euro. «Ci auguriamo che questi esempi incoraggino i giovani a sviluppare progetti adatti ad affrontare la giustizia climatica nel loro contesto», conclude Eva Christina Nilsson. «Non vediamo l’ora di ricevere proposte che raccolgano iniziative così incoraggianti e che sostengano la giustizia climatica nelle diverse regioni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *