web analytics

FEDERAZIONE LUTERANA MONDIALE: IMMEDIATA CESSAZIONE GUERRA IN TUTTO IL PIANETA

GINEVRA (SVIZZERA) – Il Segretario generale della Federazione luterana mondiale (FLM), pastore Martin Junge, ha scritto al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite esortandolo a rafforzare gli sforzi per un cessate il fuoco globale che consentirebbe una azione efficace contro la pandemia di covid-19 nei paesi più vulnerabili. Nella lettera indirizzata ai cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza (Cina, Francia, Russia, Regno Unito e Stati Uniti), Junge sottolinea che come organizzazione umanitaria che lavora in collaborazione con l’UNHCR (l’Alto Commissariato delle Nazione Unite per i rifugiati), la FLM è «dolorosamente consapevole di come i conflitti armati in corso e le ostilità in diverse parti del mondo rappresentino un impedimento significativo per fermare la diffusione del virus».

La lettera della FLM è parte di un crescente appello delle chiese e dei gruppi di fede per un cessate il fuoco globale, richiesto per la prima volta dal segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres il 23 marzo scorso. Sia papa Francesco che l’arcivescovo anglicano Justin Welby hanno lanciato negli ultimi giorni appelli simili per la fine immediata delle ostilità in modo da consentire l’aiuto umanitaria alle comunità vulnerabili.

Scrivendo a nome delle 148 chiese membro della FLM (la Chiesa Protestante Unita nè è – al momento e nonostante la propria domanda di adesione fin dal 2017 – esclusa), che rappresentano oltre 75,5 milioni di cristiani in 99 paesi, Junge afferma che la Federazione luterana è «molto preoccupata per la continua diffusione della pandemia di COVID-19 e per l’impatto che ha sulle persone di tutto il mondo».

La FLM, conclude Junge, «è pronta a dare il suo sostegno mentre continuiamo i nostri sforzi per proteggere e mostrare solidarietà ai membri delle comunità che sono più vulnerabili ai conflitti e alla pandemia di COVID-19».

Fonte: ©NEV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *