web analytics

NUOVO MODERATORE DELLA CHIESA DI SCOZIA

EDINBURGO (SCOZIA) – A seguti dell’emergenza Covid-19 l’Assemblea generale annuale della Chiesa di Scozia (la Kirk), che avrebbe dovuto svolgersi presso la Sala delle Assemblee di Edimburgo dal 16 al 22 maggio 2020, è stata cancellata, per la prima volta da 330 anni, e sostituita lo scorso 16 maggio da un culto speciale per installare ufficialmente il pastore Martin Fair come nuovo moderatore dell’Assemblea generale della Chiesa di Scozia. Il culto completo è stato trasmesso in streaming in diretta sul sito Web della Kirk e sulla sua pagina Facebook ed è stato aperto dal moderatore uscente Colin Sinclair.

Il pastore Fair, 56 anni, continuerà a servire come ministro della chiesa parrocchiale di Sant’Andrea ad Arbroath e assumerà anche i compiti di moderatura. Ha ricoperto diversi ruoli nella leadership della Kirk come membro del Consiglio Missionario e Presidente del Comitato Church Without Walls (Chiesa senza muri). Egli ha dichiarato: «non sono sicuro di aver mai sentito un peso maggiore di responsabilità, ma nemmeno mi sono mai sentito più supportato, praticamente e dalle preghiere del popolo di Dio».

La Premier scozzese Nicola Sturgeon ha inviato un messaggio in cui ha detto: «voglio ringraziare sinceramente il moderatore Colin Sinclair per il suo lavoro nell’ultimo anno e in particolare gli ultimi pochi mesi difficili causati dalle restrizioni in atto a causa della pandemia di coronavirus. I suoi continui sforzi per supportare la comunità, anche se stiamo separati, sono estremamente apprezzati. Voglio anche inviare i miei migliori auguri al neo moderatore. In questo momento difficile, la Chiesa continua a fornire supporto e guida alle persone in tutto il nostro Paese – attraverso servizi virtuali, doveri pastorali e lavoro di beneficenza nelle nostre comunità. Sono estremamente grata a tutti i soggetti coinvolti e non vedo l’ora di lavorare con il nuovo moderatore, per affrontare le sfide e anche cogliere le opportunità che ci attendono».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *