web analytics

FOLLIA TRUMP: SOSPESI I FINANZIAMENTI ALL’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITÀ DURANTE LA PANDEMIA

WASHINGTON – Donald Trump sospende i finanziamenti all’Organizzazione Mondiale della Sanità. Lo annuncia Trump criticando duramente l’Organizzazione che ha «fallito nell’ottenere tempestive informazioni sul coronavirus». Secondo il presidente americano l’Oms ha dato informazioni false sul coronavirus ed i suoi ritardi sono costati vite umane. Trump ha poi sottolineando che l’epidemia del poteva essere contenuta. L’Oms ha «gestito male e insabbiato» la diffusione del virus, ha aggiunto il presidente.

Immediata la replica del segretario dell’Onu, António Guterres. «Non è il momento di ridurre le risorse per le operazioni dell’Oms o di qualsiasi altra organizzazione umanitaria nella lotta contro il coronavirus. Questo è il momento dell’unità» ha spiegato Guterres.

Dura la reazione di Mosca e Pechino. Il vice ministro degli Esteri russo Serghei Ryabkovha ha dichiarato alla Tass che «Consideriamo molto allarmante la dichiarazione di Washington di ieri sulla sospensione dei finanziamenti all’Oms», ha detto. «Questo è il segno di un approccio egoista delle autorità statunitensi a ciò che sta accadendo nel mondo nel pieno della pandemia».

La Cina invita gli Stati Uniti «ad adempiere ai loro doveri» verso l’Organizzazione mondiale della sanità. «Bloccando i fondi all’Oms, gli Usa mineranno la capacità d’azione dell’Oms e la cooperazione globale nella lotta al Covid-19. Tutti i Paesi, inclusi gli Usa, ne saranno di conseguenza colpiti», ha detto in conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri, Zhao Lijian.

Sul fronte europeo il governo tedesco è dell’avviso che «soprattutto nel tempo della pandemia il multilateralismo vada mantenuto» e che per quanto riguarda la stessa organizzazione, «questa va rafforzata e finanziata». Lo ha detto il portavoce di Angela Merkel Steffen Seibert, rispondendo durante una conferenza stampa.

L’Oms esprime rammarico per la decisione degli Usa di sospendere i finanziamenti all’Organizzazione. Lo ha detto il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus all’indomani dell’annuncio di Donald Trump: «Gli Usa sono stati a lungo generosi amici dell’OMS, e speriamo che continueranno ad esserlo», ha aggiunto il direttore generale dell’Oms.

Da parte nostra non possiamo che sottolineare la follia e l’insensatezza dell’amministrazione statunitense in questi drammatici frangenti ed evidenziare che Trump sta portando gli USA al di fuori della comunità internazionale.

Fonte: ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *