web analytics

LA REV. RACHELLE BROWN NUOVO MODERATORE MONDIALE DELLA MCC

SARASOTA (FLORIDA) – Il Consiglio di Governo della MCC mondiale è lieto di annunciare la nomina della reverendo Rachelle Brown come Moderatore ad interim della MCC fino alla prossima Conferenza Generale del 2019 che si terrà a Orlando (USA). Nell’ultima Conferenza Generale che si era tenuta lo scorso luglio a Victoria (Canada) nessun candidato aveva raggiunto la maggioranza prescritta e si era resa necessaria la nomina di un moderatore ad interim delle Metropolitan Community Churches, fratellanza di chiese progressiste, prime al mondo ad avere sposato religiosamente delle coppie gay.
Rachelle Brown è una leader visionaria con una passione costante per il ministero della MCC in tutto il mondo. Comunicatrice di talento e costruttrice di ponti, ha un profondo rispetto per i doni di tutto il popolo di Dio.
La Chiesa Protestante Unita di Firenze ha fatto parte dal 2014 al 2016 delle MCC e, nel prossimo Sinodo nazionale della Chiesa Protestante Unita italiana, si farà portatrice della proposta di adesione alla Fratellanza Universale delle MCC, pur rimanendo con una identità confessionale ben definita, come le comunità consorelle.
“E’ per me una grande gioia vedere l’amica Rachelle investita di questo incarico – ha comunicato in una nota il Rev. Andrea Panerini, pastore della Chiesa Protestante Unita “Agape” di Firenze – e sono certo che sarà all’altezza delle aspettative. Rachelle Brown è una persona carismatica dotata di grande senso di carità e di audacia teologica e sarà l’interlocutore ideale per la nostra adesione internazionale. Prego per lei e per tutta la fratellanza delle MCC”.
La pastora Brown è stata ordinata nel 2007 e ha conseguito il Master of Divinity all’Eden Theological Seminary di St. Louis Missour e un Master in comunicazione alla Missouri State University ed è in procinto di ottenere un dottorato di recerca in Teologia, Etica e Scienze Umane al Theological Seminary di Chicago. Ha servito le Chiese MCC come specialista delle Chiese emergenti e dei nuovi leader.

Fonti: Ufficio Stampa MCC, Ufficio Stampa CPU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *