ENNESIMA AGGRESSIONE OMOFOBA A ROMA

ROMA – Lo scorso 26 settembre Lorenzo, 20 anni di Foggia, era appena uscito dalla metro Flaminio, quando tre giovani lo hanno fatto cadere gridandogli insulti omofobi come “frocio di merda”, poi hanno cominciato a schiaffeggiarlo e a dargli dei calci, ma l’arrivo dei passanti li ha fatti desistere e fuggire. La vittima è praticamente uscito illeso dall’aggressione ma è inquietante la nuova aggressione omofoba, dopo quella avvenuta nella Gay street della Capitale il venerdì precedente, 23 settembre quando nel quartiere San Giovanni una ragazza di 26 anni era stata aggredita dai genitori della sua ex compagna che le avevano riservato anche “pesanti insulti omofobi”. Lorenzo è sotto choc, anche per le frasi che i tre aggressori, che sembravano avere tra i 25 ed 27 anni, gli hanno gridato: “Fai schifo, voi gay dovete fare tutti la stessa fine e tutti quelli che incontreremo la faranno”.

(red.)

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *