web analytics

IL PROSSIMO TOSCANA PRIDE A LIVORNO?

LIVORNO – Livorno potrebbe ospitare il prossimo Gay Pride toscano. L’ipotesi si fa sempre più concreta, e potrebbe tradursi in realtà già dal prossimo mese di giugno (in ricorrenza dei moti di Stonewall, una serie di violenti scontri fra gruppi di omosessuali e la polizia di New York avvenuti nella notte del 27 giugno 1969).
A dirlo sono la vicesindaca del capoluogo labronico Stella Sorgente e l’assessore alla cultura Francesco Belais: «Il Comune si sta preparando ad inviare al coordinamento regionale la proposta con l’appoggio dell’assessora pisana Marilù Chiofalo e delle associazioni di entrambe le città, visto che sotto la Torre non ci sono gli spazi adeguati per accogliere la sfilata. La vera sfida – scherzano i due – non sarà il superamento del pregiudizio, ma della rivalità storica fra Livorno e Pisa».
Livorno sempre più gay-friendly dunque, come conferma il presidente di Arcigay Luca Mazzinghi: «L’Arcigay Day dello scorso 4 settembre è stato molto partecipato, e l’unione civile celebrata, benché rappresenti solo il surrogato di un matrimonio “vero”, è un grande passo avanti. Stiamo preparando anche la nuova edizione del festival letterario Love & Pride – conclude Mazzinghi – durante il quale torneremo a far sentire la nostra voce sul tema dei diritti per tutti».

(red.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *